Palermo, incendio quasi domato nella discarica ma in città tonnellate di rifiuti

palermo,turismo,news,notizie,sicilia,estate,mare, bellolampo, amiaE’ “quasi domato”, come spiega questa mattina all’ADNKONOS il Comandante dei Vigili del fuoco di Palermo, Gaetano Vallefuoco l’incendio nella discarica di Bellolampo, che brucia ininterrottoamente da quasi nove giorni. Anche questa mattina i Vigili del fuoco, il Corpo forestale, la Protezione civile e l’Amia sono so luogo per continuare l’opera di ‘ricoprimento’ del terreno andato a fuoco, mentre non sono piu’ in azione i Canadair che in una settimana hanno effettuato centinaia di lanci d’acqua.

Questa mattina, alle 9, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, effettuera’ con il Comandante Vallefuoco, un sopralluogo per verificare di persona la sitiazione. Intanto, oggi pomeriggio si riunira’ all’assessorato regionale della Salute, a Palermo, un tavolo tecnico con la partecipazione di tutte le componenti coinvolte nella gestione dell’emergenza provocata dal rogo nella discarica palermitana di Bellolampo, a cominciare da Arpa Sicilia, Azienda sanitaria provinciale e Comune.

Una misura voluta dall’assessore e vicepresidente della Regione siciliana, Massimo Russo, per “monitorare da vicino la situazione sotto il profilo dell’igiene e della sicurezza alimentare”. Si attendono infatti tra domani e mercoledi’ i dati delle analisi eseguite per verificare la presenza di diossina nell’aria. E questa sera, a Borgo Nuovo, si terra’, un incontro pubblico con la cittadinanza preoccupata per l’incendio che non e’ mai stato domato.

 

 

 

E a Palermo, vista la chiusura della discarica, si sono accumulati per strada tonnellate di spazzatura. In molte strade ci sono vere e proprie minidiscariche di rifiuti che conil caldo sfissiante di queste ore rendono l’aria irrespirabile. Nella notte sono stati diversi gli interventi dei Vigili del fuoco che hanno domato una decina di incendi di cassonetti di piccole discariche a cielo aperto date alle fiamme dai cittadini.

Lascia un Commento