Zelig, da gennaio conduce la palermitana Teresa Mannino

palermo,turismo,news,notizie,sicilia,estate,mare, teresa mannino, televisione, zelig«È ufficioso, ancora non ho firmato. Ma a gennaio condurrò la nuova edizione di “Zelig”». Lo racconta all’Ansa, confermando i rumors, Teresa Mannino, la comica siciliana cresciuta nella scuderia del cabaret milanese. Da gennaio raccoglierà l’eredità di Claudio Bisio, per dodici edizioni padrone di casa dello show di Canale 5. «Qualche prova l’abbiamo già fatta – prosegue lei – alla guida con me dovrebbe esserci Mago Forest».

IL MAESTRO BISIO – L’esperienza poi non è del tutto nuova per la Mannino, infatti per tre anni ha condotto con Natalino Basso Zelig Off e ha debuttato su La7 con un programma tutto suo, “Se stasera sono qui”. Ma non solo tivù. La comica siciliana è alla vigilia della sua prima volta in teatro a Roma con “Terrybilmente divagante”. «Ammetto che il ruolo di conduttrice ora me lo sento proprio addosso – racconta la Mannino – Mettere a proprio agio le persone, fare da trait d’union, ce l’ho nel carattere. Anche se a “Zelig” è tutto diverso, perché devi essere anche spalla dei comici e Bisio in questo era maestro».

TEATRO – Sull’esperienza in teatro aggiunge: «Tre città mi hanno sempre messo paura Palermo, perché ci sono nata. Napoli e Roma, perché hanno comici fortissimi. Se le ho sempre saltate, non è per snobismo, ma per eccesso di amore. Palermo – prosegue – è andata, benissimo, lo scorso anno. A Napoli ero stata qualche tempo fa, ma torno per la prima volta da sola (27-29 novembre al Bellini). Ma soprattutto, dopo due anni di tutto esaurito, mi sono detta che è tempo di provare anche Roma».

FICTION – Nelle giornate romane la Mannino girerà anche le sue scene nella fiction di Canale5 “Benvenuti a tavola 2”. «Questa volta ho poche pose – spiega – giusto per fare uscire il personaggio di Lucia con dolcezza. Tra il teatro e Zelig non c’era tempo per fare di più. Spero di rientrare nella terza serie».

ELEZIONI SICILIANE – Sui risultati delle elezioni nella sua Sicilia o dello “sbarco” a nuoto di Beppe Grillo dice: «Io ormai voto a Milano, in generale mi sento lontana dai politici e vicino invece alla politica. Preferisco cioè appoggiare persone e associazioni che lavorano direttamente sul territorio. Di Grillo, mi spiace aver perso il comico: già erano in pochi a far satira – conclude – È un bravissimo comunicatore e se raccoglie questo riscontro è perché la situazione in cui siamo non lascia grandi prospettive. Ora però deve dimostrare cosa sa fare. Lo guardo
con la speranza di chi è rimasta tante volte delusa».

(Corriere del Mezzogiorno)

Zelig, da gennaio conduce la palermitana Teresa Manninoultima modifica: 2012-11-20T15:38:28+01:00da football12
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento