Palermo: Orlando, ok ad uso piazze per attivita’ culturali, non profit ed istituzionali

QUADRO NEWS.pngCambia a Palermo la regolamentazione per l’uso delle principali piazze cittadine, che era stato del tutto vietato con una ordinanza sindacale firmata ad inizio di giugno. “Fermo restando il principio che le piazze non possono divenire luoghi di fiere permanenti o attivita’ ad indirizzo commerciale – afferma il sindaco Leoluca Orlando – abbiamo ritenuto che sia possibile concederle, per il periodo massimo di un giorno, per attivita’ culturali e sociali non-profit e per attivita’ di tipo politico e sindacale, oltre che istituzionale”.

“Nelle scorse settimane – ricorda il primo cittadino – avevamo accolto le giuste sollecitazioni giunte dal prefetto per lo svolgimento della campagna elettorale, e crediamo sia corretto che al pari delle attivita’ di propaganda politica, le attivita’ solidali e culturali debbano e possano usufruire delle piazze cittadine”.

Le due ordinanze firmate da Orlando prevedono, quindi, che le piazze possano essere utilizzate, per la durata massima di 24 ore, da Istituzioni statali, regionali, provinciali e comunali, da soggetti istituzionali similiari, dai partiti politici, dalle organizzazioni sindacali, nonche’ per manifestazioni senza scopo di lucro di elevato valore sociale e culturale di rilevanza nazionale o internazionale”. (Adnkronos)

Palermo: Orlando, ok ad uso piazze per attivita’ culturali, non profit ed istituzionaliultima modifica: 2012-11-29T14:09:29+01:00da football12
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento