Mondello, messo in sicurezza il molo di Valdesi. Quando i lavori? Pezzi di recinzione finiscono in mare

QUADRO NEWS.pngÈ stato messo in sicurezza il molo dinanzi al circolo Lauria di Mondello. Gli operai della Sicilisaldo di Gela hanno riportato a nuovo la recinzione intorno all’area, dove i lavori di manutenzione sembrano rimandati all’infinito. Colpa di diatribe burocratiche tra Provincia di Palermo e la Regione (il progetto era stato tarato per un fondale sabbioso e non roccioso) che hanno di fatto bloccato l’attività degli operai.

Un appalto da 560 mila euro, sempre assegnato alla Sicilisaldo e risalente al gennaio del 2011, che resta stoppato, col rischio di smottamento del molo. Intanto è stata rimessa a nuovo la recinzione arrugginita intorno all’aerea e sono stati riposizionati i cartelli di divieto di transito ai non addetti. E il resto dei lavori? Per il direttore, l’ingegnere Vincenzo Palizzolo della Regione, «ci vorranno venti giorni per individuare un esperto per studiare la composizione geognostica dell’area e altri venti per ottenere la documentazione necessaria per modificare l’originale progetto di manutenzione». La tecnica di ricostruzione del molo dovrebbe basarsi sul “jet-grounting”, ovvero iniezioni di cemento armato, fino a 7 metri di profondità. Il problema più grave al momento è che parte della vecchia recinzione è finita in mare a causa delle mareggiate invernali e mette a rischio per la prossima estate i bagnanti di Mondello. Già l’estate scorsa più di una persona si è ferita ai piedi con pezzi di ferro arrugginito. (Repubblica.it)

Mondello, messo in sicurezza il molo di Valdesi. Quando i lavori? Pezzi di recinzione finiscono in mareultima modifica: 2013-02-27T14:59:47+01:00da football12
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento