Torino – Palermo 0-0. Prosegue la scia dei pareggi

QUADRO NEWS.pngTorna Gasperini ma il risultato è sempre lo stesso per il Palermo: pareggio senza reti, gioco inesistente e salvezza sempre più lontana. Dall’altra parte il Torino sistema la pratica con il minimo sforzo, sfiorando addirittura il successo con Meggiorini nel finale.

Dopo l’esonero di Malesani ci si aspettava una reazione decisa da parte dei rosanero ma l’unica sorpresa è l’assenza di Miccoli dall’undici titolare. Il salentino, unico giocatore in grado di alzare il livello della squadra siciliana, si accomoda in panchina lasciando spazio a Boselli. Gasperini si affida al gioco sulla fascia ma Morganella e Dossena non trovano certo la loro miglior giornata. Ventura si affida invece alle volate di Cerci e la forza di Bianchi. Il primo tempo è noia allo stato puro: squadre ferme, due conclusioni dalla distanza del Palermo e risultato che non si sblocca nonostante il forcing negli ultimi minuti dei padroni di casa.

Nella ripresa Gasperini inserisce, finalmente, Miccoli e il Palermo ingrana la marcia. Granata stanchi e sempre concentrati ad attendere per ripartire, rosanero che si buttano in avanti a caccia di un gol che riaprirebbe la corsa salvezza. Tentativi inutili per gli uomini di Gasperini che trovano proprio in un tentativo di Miccoli e in un paio di palloni messi al centro da Formica (entrato al posto del deludente Fabbrini) le uniche note degne di cronaca del secondo tempo.

Il Torino aspetta e rischia di passare nel finale. Meggiorini entra in campo e mette un po’ di ordine seguendo alla perfezione gli ordini di mister Ventura. Proprio Meggiorini infatti, a due minuti dal termine, si vede deviare in angolo da Sorrentino il pallone del successo granata. Solita azione in velocità di Cerci, pallone al limite per Bianchi che lascia al compagno, conclusione ravvicinata e l’estremo portiere rosanero salva tutto con una uscita alla disperata.

 

Un punto che non serve a nessuno, soprattutto al Palermo, ancora ultimo e lontano dalla zona salvezza. Con Gasperini non si `visto niente di nuovo rispetto alla squadra di Malesani e il cammino, dopo questo pareggio, si complica ulteriormente. Inutile però scaricare tutte le colpe sul tecnico in panchina. I rosanero si sono confermati, e continuano a farlo, squadra di livello non certo alto e confusa dalle ripetute rivoluzioni in panchina. Mancano lucidità, freschezza fisica e soprattutto fiducia. Un mix esplosivo per una squadra che vuole restare nella massima serie.

Torino – Palermo 0-0. Prosegue la scia dei pareggiultima modifica: 2013-03-04T14:11:00+01:00da football12
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento