gelato

Ricette: Cono con cioccolato ripieno di macedonia

QUADRO NEWS.pngIl cono con cioccolato ripieno di macedonia oltre ad essere uno sfizioso dessert, è sicuramente un’idea originale e accattivante per servire la solita macedonia a conclusione di un pasto. Con frutta fresca, zucchero e un tocco di rum potrete riempire un cono di croccante cialda golosamente spennellato di cioccolato fondente. Come resistere?

  • Difficoltà: Molto Bassa
  • Cottura: 10 min
  • Preparazione: 15 min
  • Dosi per4 persone

INGREDIENTI

  • Cialde
    4 coni da gelato
  • Cioccolato
    fondente 50 gr
  • Mele
    1
  • Noce di cocco
    grattugiata 2 cucchiai
  • Panna
    fresca da montare 200 ml
  • Pere
    1
  • Pesche
    1
  • Ribes
    150 gr
  • Rum
    2 cucchiai
  • Zucchero
    di canna 2 cucchiai

PREPARAZIONE

Mettete il cioccolato fondente spezzettato in un pentolino, a sciogliere a bagnomaria dentro ad un altro pentolino che lo possa contenere (l’acqua non deve arrivare a bollire freneticamente e non deve toccare il pentolino sovrastante). Fate fondere il cioccolato girandolo ogni tanto in modo che si sciolga uniformemente.

Spennellate l’interno dei coni con il cioccolate fuso e lasciatelo raffreddare e indurire.
Nel frattempo preparare la macedonia: lavate, asciugate e tagliate a cubetti la pera, la mela e la pesca; in una ciotola capiente mescolate la frutta con lo zucchero, il rum, il ribes ed il cocco. Riempite i coni con la macedonia e serviteli decorandoli con ciuffetti di panna montata zuccherata secondo i vostri gusti.

CONSIGLIO

Per preparare la macedonia potete utilizzare la frutta che vi piace di più, tenendo conto che è preferibile usare quella non troppo matura o succosa, per evitare che i coni si bagnino eccessivamente e diventino molli. (giallozafferano.it)

Festival del gelato a Cefalù, boom di adesioni

QUADRO NEWS.pngOltre 180 le richieste di partecipazione da gelatieri di tutto il mondo per la quinta edizione del Festival Internazionale del gelato artigianale di Cefalù. Inevitabile quest’anno un incremento degli stand che, dal 15 al 18 settembre, ospiteranno ben 35 gusti di gelato artigianale lungo il corso principale della…

cittadina madonita e nel lungomare. Soltanto 35 eccellenze del panorama internazionale saranno selezionate in questi giorni per far parte della quinta edizione. Cinque in più, rispetto allo scorso anno. Tra gli stand anche uno per celiaci, uno di gelato biologico e uno di gelato all’azoto. Si parlerà di gelato a 360 gradi, ripercorrendo la storia con mostre, rappresentazioni, foto e video.
Per far si che tutti i 35 gelatieri possano produrre le loro creazioni nel contesto ideale, Carpigiani, sponsor dell’evento, allestirà un grande laboratorio di produzione nella Corte delle Stelle di Cefalù. Sul palcoscenico di uno degli scorci più suggestivi d’Italia saranno messe a disposizione le più innovative macchine per la produzione del gelato artigianale: mantecatori, pastorizzatori e turbomixer firmati Carpigiani, e inoltre vetrine di design, mega-schermi, telecamere e molte altre sorprese. Sabato mattina i più curiosi potranno effettuare un tour del laboratorio con il direttore tecnico, Antonio Cappadonia, che mostrerà i gelatieri all’opera.

Per prenotazioni e dettagli www.sherbethfestival.it

Sherbeth Festival, inserito tra le manifestazioni di grande richiamo turistico della Regione Sicilia dal 2010, è un’idea di Iris Communication S.R.L. organizzata in ATS con il Comune di Cefalù. La kermesse nasce in Sicilia dove si conservano le origini del gelato e prende il nome da “Sherbeth”, un termine arabo con cui venne definito il primo “sorbetto granito” prodotto proprio in Sicilia durante la dominazione del IX secolo.
Sherbeth Festival non è solo un momento di festa e degustazione, ma vuole contribuire a diffondere la conoscenza di questo prodotto e delle sue origini, occasione di incontro e confronto tra i gelatieri. Degustazioni, convegni e turismo si mescolano nel Festival Internazionale del Gelato. Background la cittadina madonita fra i primi distretti turistici della Sicilia: Cefalù, con la sua storia e il suo patrimonio artistico che sarà possibile scoprire grazie alle guide del Servizio Turistico della Regione Sicilia e all’educational tour sulle Madonie e dintorni per giornalisti e buyer. (Giornale di Sicilia)

Il gelato più economico d’Italia si mangia a Mondello

palermo,estate,sicily,gelato,soldi,news,notizie,curiositàIn estate è impossibile non dare un morso al gelato. La sua freschezza nelle giornate calde e afose spesso è indispensabile. A livello economico, in base ad una ricerca effettuata da Altroconsumo, Palermo risulta la città meno cara d’Italia per la vendita di esso, in particolare Mondello. Per poter gustare un cono sul litorale palermitano difatti è sufficiente spendere tra 1 euro e 1,80 euro per i coni piccoli, per poi arrivare a 1,50 – 2 euro per quelli medi. Milano invece la città più…

cara dove un cono piccolo costa tra 1,70 e 2,50 euro, mentre quello medi tra i 2,20 e i 3 euro. Come gusti preferiti al primo posto presenti sempre i classici. Nonostante il periodo di crisi nel 2010 la passione per il gelato ha comportato una spesa pari a 2 miliardi di euro.