Gaffe Sisal, raffiche di vincite beffa

QUADRO NEWS.pngIl sistema della Sisal va in tilt e annuncia quarantamila vincite milionarie in tutta Italia, dal Friuli alla Sicilia, dal Lazio alla Campania. Il Paperone, però, è soltanto uno e il tagliando fortunato è stato giocato a Civita Castellana. L’estrazione è quella di venerdì scorso delle 14.10 e il numero è 22323. Sfuma così il sogno dei tanti che avevano festeggiato e brindato alla cifra a sei zeri di «Win for Life Cassaforte». Si infrangono i sogni di centinaia di famiglie e l’orgoglio di chi aveva emesso il biglietto vincente.

Già due le ricevitorie a Palermo che hanno segnalato la falsa vittoria. La prima, quella di piazza Olivella di Annamaria Ardizzone, aveva ricevuto dal portale di scommesse la comunicazione sabato pomeriggio e appena quattro ore dopo la smentita con un nuovo messaggio arrivato al terminale, in cui il team si scusava per il disguido e i disagi arrecati: la felicità dei titolari, che avevano brindato con i residenti del quartiere e i clienti, si è così trasformata in poco tempo in un boccone amaro da ingoiare. E c’era anche chi insinuava, come ha raccontato il figlio della proprietaria, Fabrizio Anzalone, che la smentita fosse una strategia per non rivelare l’identità del vincitore. Si era creato in questo modo disagio tra i dipendenti del negozio.
Stessa beffa in un’altra zona del capoluogo, alla tabaccheria di Attilio Giunta in via Marchese di Villabianca. Anche qui era arrivata la comunicazione della Sisal che annunciava l’estrazione vincente delle 14.10 di venerdì scorso. Giunta era convinto anche di avere individuato il vincitore, «Un uomo di mezza età, cliente abituale».
I cinque numeri milionari e il “numerone”, invece, sono stati indovinati in provincia di Viterbo, a Civita Castellana: il fortunato porterà a casa cinquecentomila euro subito e diecimila al mese per venti anni. Con un investimento iniziale di appena cinque euro.
«Sono state finora 384 le combinazioni fortunate di Win for life Cassaforte in tutta Italia», racconta Giunta. Quelle che consentono cioè di vivere come nababbi con una rendita ventennale di diecimila euro al mese, oltre al ricco bottino iniziale, per un totale di quasi tre milioni, giocandone cinque. Una cifra da capogiro che cambia la vita a chiunque.
«È stato un errore – hanno ammesso dall’ufficio stampa della Sisal – abbiamo immediatamente comunicato che la vittoria c’era stata ma solo in una ricevitoria». (GDS)

Gaffe Sisal, raffiche di vincite beffaultima modifica: 2013-04-24T15:32:39+00:00da football12
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento