Palermo, GdF sequestra venti tonnellate detersivo contraffatto

QUADRO NEWS.pngSequestrate dalla Guardia di finanza a Palermo 9.000 fustini di detersivo in polvere contraffatto per un peso di 20 tonnellate e un valore di 150 mila euro. Il carico era su un tir, appena sbarcato da una nave proveniente da Napoli. Denunciati l’autotrasportatore e suo figlio, organizzatore del viaggio. Sui documenti di accompagnamento, risultati falsificati, erano indicati come produttore un’azienda che in realta’ fabbrica sanitari, come mittente una ditta inesistente di Nola (Napoli) e come destinatario un commerciante palermitano di detersivi che ha cessato la sua attivita’ da due anni e che non aveva mai ordinato la merce.

Il prodotto presentava il marchio falso di uno dei detersivi piu’ noti, e il codice a barre sulle confezioni fustini era quello di una vera partita della stessa marca, ma messa in commercio tempo fa. Analisi di laboratorio hanno poi rivelato che anche la composizione chimica era diversa dall’originale. Sequestrate anche 1.500 targhette con il marchio adulterato. (AGI) .

Palermo, GdF sequestra venti tonnellate detersivo contraffattoultima modifica: 2012-08-08T14:19:00+02:00da football12
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento